Psicologia e architettura

Oggi voglio parlarvi del legame tra psicologia e architettura. Per fare ciò vorrei collegarmi a un’esercitazione svolta all’interno del Corso di Psicologia della Comunicazione e dei Linguaggi della prof.ssa Maria Rita Ciceri dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nel corso del passato anno accademico. Il laboratorio partner di questa esercitazione è il laboratorio DAGAD. Si tratta di un centro di documentazione e di studi sulla Architettura e il Design, inserito nel complesso culturale “Fabbrica del Vapore” a Milano, attivo dall’inizio del 2002. Scopo principale di questo è conoscere e documentare l’attività di architetti e designers, con particolare attenzione ai giovani. Università, studiosi, editori, stampa specializzata, fiere, committenti pubblici e privati sono i potenziali fruitori del centro. Oltre all’attività di documentazione, il laboratorio DAGAD sviluppa diverse iniziative di formazione e divulgazione, attraverso eventi culturali, corsi, workshop, mostre, pubblicazioni, video, attività multimediali. Proprio legato a questo tipo di attività il DAGAD ha proposto una collaborazione con gli studenti dell’Università cattolica. Dopo aver analizzato come si manifesta il linguaggio architettonico e il complesso rapporto che si instaura con la psicologia della comunicazione ai diversi gruppi creati è stato chiesto di raccogliere dati e creare delle statistiche riguardo alla percezione che la gente ha di Piazza Cadorna a Milano (tramite questionari, fotografie, mappe emozionali..) Questo è un esempio concreto di come la psicologia può essere applicata all’architettura e al design e trovare nuove aree professionali, innovative e poco diffuse.

Sito laboratorio DAGAD: http://www.laboratoriodagad.it/

 Sito esercitazione Università Cattolica: http://www.laboratoriodagad.it/lezione%20cattolica.htm

Tag: , ,

2 Risposte to “Psicologia e architettura”

  1. ferocesalatino Says:

    In effetti bisognerebbe sempre creare certe collaborazioni, soprattutto quando si progettano luoghi pubblici. Speriamo se ne tenga conto per il futuro.

  2. Convegno “Spazio pubblico e benessere soggettivo”: 20 maggio presso l’Università Cattolica « …Psicologizzando… Says:

    […] avevo già parlato parecchio tempo fa dell’importanza, secondo il mio punto di vista e quello di altri professionisti puù esperti di […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: