Una ricerca sul ruolo dell’attenzione e delle emozioni nel golf

Avete mai pensato al ruolo che rivestono l’attenzione e altre capacità cognitive nel gioco del glof? Ecco una ricerca che si propone di indagare il ruolo delle emozioni e dell’attenzione in questo sport.
Si tratta di una ricerca svolta da una studentessa di Psicologia che mette a confronto le prestazione di giocatori esperti e inesperti al fine di delineare il profilo del giocatore ideale!

Ecco l’introduzione di presentazione dello studio…

Il presente elaborato nasce dalla volontà di esplorare la relazione tra componenti cognitive ed emotive nell’attività sportiva. Nello specifico l’obiettivo consiste nel comprendere quali siano le differenze tra sportivi esperti e non esperti a livello dei due elementi considerati e delineare quali siano i punti di forza e debolezza di una prestazione sportiva ottimale.
Per raggiungere questo obiettivo viene proposta una panoramica teorica sul ruolo della concentrazione nello sport e viene approfondita la relazione sussistente tra l’attivazione e la regolazione emotiva nelle prestazioni sportive. Al fine di indagare gli elementi che favoriscono una buona performance è stato introdotto un paragrafo sul mental training per comprendere gli aspetti su cui si focalizza e delineare al meglio un ideale di sportivo di successo. Questi elementi teorici sono alla base della ricerca presente in questo elaborato. Tale indagine è stata mossa dall’intenzione di comprendere il ruolo degli stili attentivi, della regolazione emotiva e della capacità di pianificazione nella prestazione sportiva.
Lo sport preso in considerazione è il golf. Tale scelta è stata guidata da considerazioni sulla natura propria del gioco. Il golf è uno degli sport individuali in cui è più rilevante il peso della componente psiconervosa. Il giocatore di golf, in misura maggiore rispetto ad altre attività sportive, ha bisogno di concentrazione e di una gestione delle risorse attentive distesa nel tempo, una gara di golf infatti dura in media cinque ore. Deve inoltre presentare un’elevata stabilità emotiva, una buona capacità di resistenza alla frustrazione e di presa di decisioni in tempi rapidi. Deve essere inoltre in grado di visualizzare, memorizzare ed anticipare mentalmente il colpo da effettuare.

Per chi fosse interessato alla ricerca: http://sites.google.com/site/comunicazione20082009/tesi-1/attenzione-al-golf-analisi-delle-componenti-emotivo-cognitive-in-giocatori-esperti-e-inesperti

Tag: , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: