La resilienza: capacità di far fronte agli eventi traumatici

Dopo avervi “pubblicizzato” il convegno sulla resilienza (a cui ho partecipato e che è stato molto interessante!) ho pensato che potesse essere utile approfondire il concetto, per spiegarlo ai profani e fornire qualche informazione anche ai più direttamente interessati.
Per resilienza, in psicologia, si intende la capacità di far fronte in maniera positiva agli eventi traumatici di ogni tipo. Il trauma nasce in conseguenza ad un evento vissuto come stressante e che non riesce ad essere affrontato nel modo adeguato dal soggetto. La capacità di fare fronte ad esso e riorganizzare la propria vita in modo positivo è indice quindi di salute e aiuta a evitare di sfociare nel disagio mentale.
Persone resilienti sono, quindi, coloro che immerse in circostanze traumatiche riescono, nonostante tutto e talvolta contro ogni previsione, a fronteggiare efficacemente le contrarietà, a dare nuovo slancio alla propria esistenza e perfino a raggiungere mete importanti.
L’importanza è, infatti, non solo la capacità di “reggere frontalmente” ad impatti emotivi critici, ma soprattutto la possibilità di adattarvisi flessibilmente, ripristinando nuove forme adattative di equilibrio personale e psicosociale nel post-evento.
Si tratta di una funzione psichica non innata: si sviluppa nel tempo in rapporto con l’esperienza, i vissuti e, soprattutto, con il modificarsi dei meccanismi mentali che la sottendono. Tutti possiamo diventare resilienti!
si può dire che la persona resiliente è quella che ha avuto uno sviluppo psico-affettivo e psico-cognitivo sufficientemente integrati, sostenuti dall’esperienza, da capacità mentali sufficientemente.

Il concetto di resilienza può essere applicato oltre che ai singoli individui, anche alle comunità, in seguito gravi catastrofi. I fattori identitari, la coesione sociale, la comunità di intenti e di valori costituiscono il fondamento essenziale della “comunità resiliente“.

Tag: , ,

3 Risposte to “La resilienza: capacità di far fronte agli eventi traumatici”

  1. vitalba Says:

    salve,
    ho letto quanto avete scritto..molto interessante!!!! e mi chiedevo se esistono test psicologici in italiano che valutano la resilienza…spero possiate rispondermi..

    • Andrea Laudadio Says:

      Segnaliamo due volumi contenenti test:

      Valutare la resilienza. Teorie, modelli e strumenti di Andrea Laudadio, Lavinia Mazzocchetti e Francisco J. Fiz Perez edito da CAROCCI e sempre degli stessi autori il volume: RPQ – Resilience Process Questionnaire. Valutazione della resilienza negli adolescenti. Edito da Erickson.

  2. Eulab Consulting Says:

    Segnaliamo, su questo tema, la newsletter Knowledge Addiction.
    Il primo numero era dedicato interamente alla resilienza:

    http://www.eulabconsulting.it/index.php?option=com_content&view=article&id=96:newsletter01&catid=38:cat-newsletter&Itemid=60

    Saluti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: