Curare la depressione online

Curare la depressione online? Secondo uno studio dell’Università di Bristol è possibile!

Lo studio ha coinvolto 297 pazienti monitorati per 8 mesi che, al posto della classica seduta dallo psicologo, sono stati trattati con analisi cognitivo-comportamentali attraverso il web. E nel 38% dei casi sono guariti dopo soli 4 mesi!

Nel centro Psiche di Milano la modalità di cura online pur essendo poco conosciuta è già in uso. Dice la dottoressa Arianna Nardulli:

Sono molti gli strumenti disponibili: video conferenza, chat, email. La video consulenza, per esempio, permette di stabilire comunque un rapporto diretto ed esclusivo con il terapeuta. I vantaggi pratici del sistema sembrano molti, a partire dalla flessibilità degli orari, la velocità, l’immediatezza della comunicazione e la possibilità di raggiungere anche chi vive in aree remote.”

Tratto da: www.medicinalive.com

Tag: ,

5 Risposte to “Curare la depressione online”

  1. chiara Says:

    Buon giorno mi chiamo Chiara e ho 19 anni.
    Ho letto diversi siti web sul tema della depressione e i sintomi che ho trovato sono tutti uguali e quindi mi sono soffermata a farmi alcune domande e mi sono resa conto di aver la maggir parte dei sintomi descritti. Potreste aiutrmi voi?
    Io non so più come uscire da questo incubo che attraverso da qualche mese. Ho notato che ciò che sto passando non è solo tristezza ma è molto di più. Sento di essere all’inizio di una forte depressione e ho veramente paura.

    • ceci87 Says:

      Ciao Chiara…io purtroppo sono ancora una studentessa e quindi non possiedo nè le competenze nè le capacità per poterti aiutare e anche volendo non potrei farlo visto che non sono ancora una psicologa a tutti gli effetti.
      L’unico consiglio che posso darti è di cercare qualcuno con cui parlarne. La depressione è una malattia, ma è curabile e affrontabile, basta averne la volontà. E poi i sintomi che tu dici di avere non per forza sono indice di depressione conclamata..magari sei solo in una fase di avvicinamento che può essere facilmente risolta. Prova a contattare qualche psicologo, magari direttamente in ospedale o tramite un consultorio. Non avere paura a chiedere aiuto direttamente a qualcuno, è l’unico modo per risolvere il problema!
      Buona fortuna! Un abbraccio

  2. piero 40 Says:

    Ciao a tutti da una settimana stò malissimo e penso continuamente alla morte,ma non di voler morire ma la paura di morire,sono stato dal mio medico e mi ha dato citalopram mylan generics per 5 mesi,ne ho prese 4 mezze compresse,ma mi sento più angosciato di prima,la mia compagna cerca di aiutarmi ma non riesco a ragionare in maniera positiva,vedo solo nero…….sono sempre stato un uomo positivo,non capisco questo stato d’animo,mi viene solo da piangere alqune volte e dopo stò un pò meglio,anche la sera miglioro notevolmente….non sò più che fare..

  3. pasqui Says:

    salve, sono un uomo di circa 49 anni, spesso nella mia vita mi sono sentito triste, con alti e bassi. Ma negli ultimi anni ho preso sulserio la cosa e sono andato da un psichiatra che mi ha prescritto il famoso citalopram che ho preso per circa due anni. Il dottore non è stato molto convincente come persona ma il farmacoalmeno all’inizio a dato dei benefici. Da circa un anno ho smesso di assumerlo anche perchè avevo spesso mal di testa che qualcuno a associato al farmaco. Oggi mi trovo di nuovo ad affrontale tale disagio: intolleranza, spesso piango, ho scarsa memoria e concentrazione ma soprattutto sono spesso stanco e demotivato. La cosa che più mi proccupa e che ho un figlio di 12 anni, un’età difficisissima da gestire, vorrei essere almeno sereno con lui avere dei consigli che possa eseguire senza tanta difficoltà…….che faccio??????????

  4. ceci87 Says:

    Mi scuso con tutti quelli che hanno commentato questo articolo, ma senza conoscere nel dettaglio la situazione e non avendo ancora le competenze necessarie per farlo non posso fornire soluzioni ai vostri problemi.
    L’unico consiglio che posso darvi, di cuore, è quello di contattare uno specialista che possa veramente aiutarvi.
    A mio modo di vedere i farmaci non bastano, mai. Serve capire il reale motivo del problema, parlare con qualcuno, essere ascoltati…altrimenti spariscono i sintomi sul momento, ma prima o poi ricompaiono!
    Informatevi sulle possibilità che avete vicino a casa e cercate di capre cosa sia meglio per voi…una psicoterapia, una terapia breve e comportamentale o altro!
    Sono sicura che con l’aiuto giusto ritornerete felici e in grado di vivere a pieno la vostra vita!
    Buona fortuna, dal cuore!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: