La Realtà Virtuale e il PTSD

Abbiamo parlato più volte in questo blog sia del PTSD sia della Realtà Virtuale…ma possono essere legati? Forse sì!

Alla luce dei trattamenti attualmente in vigore che prevedono un intervento a lungo termine, fatto di farmaci antidepressivi e psicoterapia costi elevati e (spesso) scarsi risultati, gli esperti stanno sviluppando nuove tecniche d’intervento, come appunto la Realtà Virtuale.
L’utilizzo di questa tecnica è quindi un metodo promettente per il trattamento del PTSD in quanto è in grado di fornire al paziente un ambiente controllato nel quale sperimentare situazioni o scenari che gli permettono di affrontare le sue risposte emotive, senza fare necessariamente affidamento alla capacità del paziente stesso di visualizzare, rivivere, l’esperienza traumatica. In questi termini i diversi Paesi possono implementare tale strumentazione come parte di un piano globale per affrontare le attuali difficoltà nel trattamento del PTSD.
Questi trattamenti innovativi sono affrontati in un numero speciale di Cyberpsychology, Behavior, and Social Networking, un giornale peer-reviewed pubblicato da Mary Ann Liebert, Inc.
Il numero speciale è disponibile online gratuitamente.

Tratto da: psychomer.blogspot.com

Tag: ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: