La gravidanza isterica

I sintomi tipici di una gravidanza li conoscono tutti… senso di nausea, gonfiore addominale, seno dolente e, soprattutto, ciclo che non arriva. La loro comparsa può suscitare entusiasmo o preoccupazione a seconda di quanto una donna desideri un figlio. Ma se questi sintomi ci sono, ma il test di gravidanza è negativo? Cosa può essere? Una delle possibili cause è la presenza di uno degli esempi più classici disturbo di antura psicosomatica definito gravidanza isterica.

La gravidanza isterica o falsa gravidanza è un disturbo psicosomatico per cui la donna accusa sintomi del tutto simili a quelli di una vera gravidanza (a tal punto di essere veramente persuasa di essere incinta), ma essi sono accompagnati dalla “mancanza del bambino”: il figlio non è mai stato concepito, ma esiste solo nella testa della donna.
I sintomi più comuni sono la convinzione pervicace di essere incinta, la sensazione di avvertire movimenti fetali, cambiamenti morfologici del seno, irregolarità mestruali, ecc…
La mente, che soffre per l’eccessiva paura o l’eccessivo desiderio di avere un figlio, ha il sopravvento sull’organismo, provocando sintomi veri e propri, presenti e visibili, non solo percepiti.
Si tratta di una patologia vera e propria, rara, benché comunque presente: si stima un caso ogni 22.000 nascite.

Le cause di questo disturbo? L’ipotesi è che uno stato emotivo iniziale (desiderio disperato o paura della gravidanza) indica un’ abnorme secrezione di ormoni come la prolattina, che a loro volta  producono i loro propri effetti fisici e psicologici come il gonfiore addominale  e la secrezione di latte ecc. e la sensazione di “maternità”.
sicuramente evidenze empiriche dimostrano che le donne vittime di incesto hanno un rischio maggiore di sviluppare gravidanze isteriche così come coloro che hanno una storia di infertilità alle spalle (il 59% di tutti i casi).

L’idea è quindi che questa malattia possa essere causata da diversi stress emozionali. Certamente una situazione di  un forte desiderio di gravidanza impossibile da realizzare (sterilità), ma ance in casi di paura (violenza sessuale e incesto).
In generale essa riguarda la gravidanza come realizzazione del sé in quanto donna e, non a caso la è molto più diffusa in ambienti dove la maternità assume un ruolo rilevante nel valore stesso della persona

Tag: , ,

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: