Posts Tagged ‘Architettura’

Convegno “Spazio pubblico e benessere soggettivo”: 20 maggio presso l’Università Cattolica

maggio 14, 2010

Oggi vi presento un convegno che avrà luogo giovedì 20 maggio 2010 presso l’Università Cattolica, Sede di Via Nirone sul tema del legame tra psicologia e architettura dal titolo “Spazio pubblico e benessere soggettivo”.

Vi avevo già parlato parecchio tempo fa dell’importanza, secondo il mio punto di vista e quello di altri professionisti puù esperti di me, di mettere in rapporto e interazione discipline diverse che potrebbero contribuire insieme a migliorare la società.
Far dialogare architettura e psicologia assume così un ruolo importante specialmente quando si va a lavorare sul legame che si può venire a creare tra spazio pubblico e benessere soggettivo e sul tema della progettazione e dell’uso degli spazi condivisi di una città.

La riflessione del seminario si focalizzerà su alcune domande: quali emozioni si vivono oggi nelle piazze milanesi? Quali spazi e luoghi architettonici riflettono o al contrario respingono i bisogni di funzionalità, socializzazione, sicurezza e bellezza di chi li vive oggi?

Il seminario vuole essere un’occasione di dialogo tra le due discipline, oltre i rispettivi confini da addetti ai lavori, un incontro tra linguaggi e saperi differenti per prefigurare ambiti possibili di lavoro comune.
Parteciperanno al convegno diversi esperti dei 2 settori portando diversi modi di leggere e analizzare il tema

  • Prof.ssa M. Rita Ciceri – Università Cattolica Milano,
  • Prof.ssa Gabriella Gilli – Facoltà di Psicologia Università Cattolica, Psicologia dei linguaggi artistici.
    > Estetica e fruizione dello spazio pubblico.
  • Arch. Pietro Carlo Pellegrini – direttore scientifico MAsp, master di secondo livello “Il progetto dello spazio pubblico” Celsius Lucca
    > Il progetto dello spazio pubblico – esperienze raccontate.
  • Dott. Marco Costa, Università degli Studi di Bologna, Dipartimento di Psicologia.
    > Spazio pubblico: psicologia, comportamenti, cognizioni.
  • Arch. Sebastiano Brandolini
    > Camminare nella città.
  • Dott.ssa Marisa Cengarle, Presidente Forum Cooperazione e Tecnologia
    > Costruire insieme il futuro di una comunità urbana: idee ed esperienze per infrastrutture progettuali partecipate.
  • Studenti Laurea Specialistica Comunicazione per il benessere. Laboratorio in collaborazione con Dagad a.a. 2008/09 e 2009/10
    > Piazze e Non-Piazze. Dati sul benessere soggettivo di tre piazze milanesi

L’appuntamento è per giovedì 20 maggio, dalle ore 15 alle ore 19, presso la sala 110 nella Sede di Via Nirone!

Annunci

Psicologia e architettura

aprile 23, 2009

Oggi voglio parlarvi del legame tra psicologia e architettura. Per fare ciò vorrei collegarmi a un’esercitazione svolta all’interno del Corso di Psicologia della Comunicazione e dei Linguaggi della prof.ssa Maria Rita Ciceri dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nel corso del passato anno accademico. Il laboratorio partner di questa esercitazione è il laboratorio DAGAD. Si tratta di un centro di documentazione e di studi sulla Architettura e il Design, inserito nel complesso culturale “Fabbrica del Vapore” a Milano, attivo dall’inizio del 2002. Scopo principale di questo è conoscere e documentare l’attività di architetti e designers, con particolare attenzione ai giovani. Università, studiosi, editori, stampa specializzata, fiere, committenti pubblici e privati sono i potenziali fruitori del centro. Oltre all’attività di documentazione, il laboratorio DAGAD sviluppa diverse iniziative di formazione e divulgazione, attraverso eventi culturali, corsi, workshop, mostre, pubblicazioni, video, attività multimediali. Proprio legato a questo tipo di attività il DAGAD ha proposto una collaborazione con gli studenti dell’Università cattolica. Dopo aver analizzato come si manifesta il linguaggio architettonico e il complesso rapporto che si instaura con la psicologia della comunicazione ai diversi gruppi creati è stato chiesto di raccogliere dati e creare delle statistiche riguardo alla percezione che la gente ha di Piazza Cadorna a Milano (tramite questionari, fotografie, mappe emozionali..) Questo è un esempio concreto di come la psicologia può essere applicata all’architettura e al design e trovare nuove aree professionali, innovative e poco diffuse.

Sito laboratorio DAGAD: http://www.laboratoriodagad.it/

 Sito esercitazione Università Cattolica: http://www.laboratoriodagad.it/lezione%20cattolica.htm


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: